Emily O’Reilly eletta Mediatore europeo

Emily O’Reilly (Irlanda) è stata eletta European Ombudsman, scelta da 359 deputati con voto segreto nel corso della sessione plenaria odierna. La signora O’Reilly è la prima donna a ricoprire questo importante ruolo: il Mediatore europeo ha infatti il compito di analizzare le doglianze dei cittadini per cattiva amministrazione da parte delle istituzioni europee.

ombudsman_eo-really.jpgIl ruolo di Ombudsman, istituito nel 1995, è di investigare sui casi di cattiva amministrazione in seno alle istituzioni o agli organismi dell’Unione europea, inclusa la mancanza di trasparenza e il rifiuto di fornire informazioni o documentazione. Il 18 giugno si era svolta l’audizione, di fronte alla Commissione per le petizioni del PE, dei 6 candidati alla carica di Mediatore, a seguito della rinuncia alla carica, anticipata per ragioni personali, da parte di Nikiforos Diamandouros. Emily O’Reilly presterà servizio in qualità di mediatore europeo fino al termine dell’attuale legislatura nel 2014; quindi resterà in carica fino all’esito di una nuova elezione, che il Parlamento è tenuto a organizzare all’inizio di ogni legislatura. Nikiforos Diamandouros, Mediatore uscente, si è congratulato per l’elezione della signora O’Really convinto che saprà dare un significativo impulso alla cooperazione con la comunità dei mediatori in Europa, grazie anche alla sua passata esperienza (fino a oggi mediatore d’Irlanda).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *