Verona e Barcellona da oggi ancora più vicine

VuelingLa Camera di Commercio Italiana di Barcellona, in collaborazione con la Camera di Commercio di Verona, l’Aereoporto Valerio Catullo e la Fondazione Arena di Verona, ha organizzato lo scorso giovedì 21 maggio, nelle splendide sale dell’Hotel Majestic, situato nel cuore di Barcellona, l’evento “Destino Verona” per promuovere la nuova tratta della compagnia Vueling che unirà le due città, rendendo migliori e più fruibili i loro scambi turistici e commerciali. Hanno preso parte alla serata il vice Presidente della Camera di Commercio italiana, dott. Daniele Furlan, il Console Generale d’Italia a Barcellona, sign. Stefano Nicoletti, il Presidente dell’aeroporto e membro della giunta delle Camera di Commercio di Verona, sign. Paolo Arena, il Direttore Commerciale e Sviluppo Aviation di SAVE Spa, sign. Camillo Bozzo, il Direttore Marketing dell’Arena di Verona, sign. Corrado Ferraro, l’Head of Corporate Affairs Vueling, sign.ra Silvia Estevill. Più di cento persone, tra tour operator, agenzie di viaggio, organizzatori del settore e istitutuzioni, hanno assistito alla presentazione. Durante l’evento Camillo Bozzo ha illustrato, attraverso la proiezione di un video promo, le meraviglie del territorio veronese, fatte di cibo, arte, cultura e storia. È stata anche ricordata l’importanza strategica della città come punto turistico di arrivo e partenza per visitare Expo 2015, in corso a Milano fino al prossimo ottobre. Il mercato spagnolo è senz’altro uno dei più profiqui per il territorio veronese, situandosi al 12º posto per flussi turistici in entrata, contando su circa 30.000 presenze annue, che potranno aumentare grazie a questa nuova tratta Verona-Barcellona, soprattutto in vista dell’imminente stagione estiva. La serata è stata allietata da un concerto d’opera organizzato dalla Fondazione Arena, che ha visto esibirsi nell’interpretazione di alcune famosissime aree liriche, il mezzo soprano Anna Malavasi e il tenore Cataldo Caputo, con l’accompagnamento al piano di Fabio Fappani. Si è  inoltre sorteggiato un soggiorno premio a Verona, con entrata all’Arena in trattamento vip. Al termine è stato offerto un buffet di prodotti e di vini locali, preparati da uno chef veronese, molto apprezzato da tutti i partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *