Lanzarotto Malocello, dall’Italia alle Canarie

Lanzarotto MalocelloIl “Comitato Promotore per le Celebrazoni del VII centenario della scoperta di Lanzarote e delle Isole Canarie da parte del navigatore italiano Lanzarotto Malocello (1312-2012)” – stante la pressante esigenza di ulteriormente approfondire, dibattere e diffondere a livello culturale e in particolare in ambito scolastico e universitario, sia in Italia che all’estero, nel resto d’Europa, l’importanza e gli aspetti connessi al compimento della straordinaria impresa della scoperta delle Isole Canarie agli inizi del XIV° secolo ad opera di Lanzarotto Malocello –, nel confermare il prosieguo delle attività celebrative per il corrente anno  ed il prossimo 2016 sia in Italia che all’estero, rende noto che è stato tradotto in lingua inglese e ristampato il libro dal titolo ”Lanzarotto Malocello, dall’Italia alle Canarie” – “ Lanzarotto Malocello, from Italy to the Canarian Islands “, scritto dall’Avv. Alfonso Licata, con prefazioni di Franco Cardini e Francesco Surdich – codice ISBN 9788898185207 – a cura dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore del Ministero della Difesa, con il contributo dello stesso Autore e della Vittoria Assicurazioni. Il volume, come è noto, non è in commercio ed è riservato agli accademici, docenti, studenti e appassionati di storia medievale e delle scoperte geografiche i quali, ove vogliano consultarlo, potranno farlo on line sul sito del Ministero della Difesa (http://www.difesa.it/Area_Storica_HTML/editoria/2012/Licata/Pagine/default.aspx#p=4) oppure,entro il limite delle copie disponibili, richiederlo al Comitato per le Celebrazioni del VII Centenario ( info@comitatomalocello.it ) o all’Ufficio Storico dello Stato Maggiore della Difesa (quinto.segrstorico@smd.difesa.it ). L’iniziativa è finalizzata alla più ampia diffusione, divulgazione e valorizzazione dell’eccezionale impresa del navigatore varazzino, compiuta due secoli prima dell’avvento di Cristoforo Colombo. L’impegno del Comitato Promotore è attualmente rivolto ad ottenere l’inserimento del tema della scoperta delle Canarie nei programmi di insegnamento di storia e geografia degli Istituti di istruzione primaria e secondaria , auspicando nel contempo una maggiore attenzione da parte del mondo accademico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *